Giovanni Accardo

Giovanni Accardo è nato in Sicilia nel 1962, vive a Bolzano dove insegna materie letterarie al Liceo delle Scienze Umane/Artistico “Pascoli”. Dirige la scuola di scrittura creativa “Le Scimmie”, e collabora con il quotidiano “Alto Adige”.

Ha pubblicato il romanzo Un anno di corsa (Sironi Editore, 2006) e Un’altra scuola. Diario verosimile di un anno scolastico (Ediesse, 2015). Ha curato l’antologia di racconti Risentimento (Edizioni Alphabeta Verlag, 2019). Ha pubblicato inoltre il romanzo giallo Il diavolo d’estate (Ronzani editore, 2019).


Era una delle case più grandi del paese, con una terrazza enorme, dove, accanto ai vasi di prezzemolo e basilico, ce n’erano altri pieni di fiori, e quella terrazza si affacciava su un giardino di alberi da frutta. Il piano di sotto veniva utilizzato in parte come garage per i camion e i trattori, in parte come magazzino per le cassette della frutta, le mandorle, le giarre per l’olio e i due carratelli di rovere da mille litri che contenevano il vino delle terre coltivate a Nerello Mascalese e Nero Perricone.

– da Il diavolo d’estate


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: